Ricerca avanzata
ALESSANDRA BERELLO, ANDREA MARELLILavorano nel mondo della comunicazione e dell’editoria; scrivono in coppia e "Un sogno in fuorigioco" è il loro primo libro.
UN SOGNO IN FUORIGIOCOMattia ha 12 anni, una passione per il calcio e una grande amica, Ilaria, con cui la condivide. I due ragazzi si allenano in squadre diverse della stessa società sportiva, la Virtus, e frequentano lo stesso campo di calcio. Il loro passatempo preferito è quello di punzecchiarsi a vicenda.
L’arrivo inatteso di Daniel, un misterioso ragazzo dalla pelle color cioccolato, estremamente portato per il calcio, genera scompiglio sia nella abituale attività di allenamento della squadra che nella vita di Mattia, il quale vede seriamente minacciato il suo ruolo di “bomber”.
Il sentimento di gelosia che si insinua in un primo momento nel cuore del ragazzo viene lentamente stemperato dalla saggezza di Ilaria, che, avvicinato Daniel, lo coinvolge nelle attività del loro gruppo di amici del calcio. Il ragazzo camerunense si rivela un nuovo, prezioso amico e l’affiatamento con Mattia sul campo rende le partite sempre più divertenti e coinvolgenti.
Un giorno però, Daniel si infortuna, e subito dopo scompare dalla squadra e dalle vite dei ragazzi. E dal momento che gli adulti non danno il giusto peso alla loro ansia per la scomparsa del compagno e sembrano incapaci di ascoltare il loro appello a fare qualcosa, saranno loro, gli amici del calcio, a lanciarsi nell’operazione di ricerca del giovane camerunense. Scopriranno così la storia di un sogno nato in Africa e naufragato nelle mani di persone prive di scrupoli. Un sogno che insieme, sfidando le difficoltà, sapranno far rinascere.
Una storia di amicizia, calcio e immigrazione, che, attraverso lo sguardo fresco di un gruppo di ragazzi, racconta il dramma dei tanti giovani africani ingannati con la promessa di un futuro nei ricchi campionati europei, e insegna a credere nella forza della verità e nel valore dell’integrazione.

Einaudi Ragazzi