Ricerca avanzata
JOSEPH JOFFOJoseph Joffo ha oggi 65 anni e tre figli; vive tra Parigi e Val d'Isère, è proprietario della più grande catena francese di negozi da parrucchiere. Non è uno scrittore, ma ha voluto raccontare con questo libro la sua infanzia e il dramma di un tempo sconvolto dalla guerra e dalle persecuzioni razziali.
UN SACCHETTO DI BIGLIEFrancia, 1941: Joseph ha dieci anni, è ebreo e poco alla volta comincia a rendersi conto di che cosa questo significhi in quegli anni di guerra, violenza, persecuzione. Con il fratello Maurice è costretto a fuggire da Parigi occupata dai tedeschi: i due ragazzi attraversano la linea di demarcazione per passare nella Francia ancora libera: il loro viaggio è una grande avventura, talvolta anche infantilmente allegra ma più spesso rischiosa, drammatica, paurosa, sempre in bilico tra la morte, la deportazione e la salvezza.

RCS